Aurora nel buio sbarca in Germania e Olanda

È con grande piacere che condivido con voi la bella notizia: Aurora nel buio sarà presto pubblicato anche in Germania e in Olanda.

L’editore tedesco Goldmann ha scelto di cambiare il titolo originale in Das Dorf der Toten, ovvero La città dei morti. Qui a fianco vedete la copertina. A me piace molto.
Voi cosa ne pensate? 

In Olanda, l’editore Xander ha scelto di intitolare il romanzo con protagonista la nostra profiler preferita Jij zal geen kwaad doen, che riprende la frase scritta con il sangue del primo delitto, “Tu non farai alcun male”. Copertina oscura, che mi ricorda una fiaba nera. Personalmente, la trovo molto azzeccata.

Non vi nascondo che sono emozionatissima nel sapere che Aurora Scalviati sbarcherà presto all’estero. Spero che la sua caparbietà, il suo desiderio di giustizia e perché no, anche il suo caratteraccio, riusciranno a conquistare anche i lettori stranieri.

Ne approfitto ancora una volta per ringraziare tutti voi che continuate a consigliare il romanzo, a mandarmi mail e commenti con i pareri post lettura, e le foto con le vostre copie di Aurora nel buio e di Osservatore oscuro. Il vostro passaparola è come un abbraccio che mi ripaga di tutti gli anni di studio e lavoro che ci sono stati dietro la stesura.
E affinché non vi sentiate trascurati, vi confermo che sono al lavoro su una nuova indagine di Aurora. Perché… non si può uccidere il lupo cattivo. 

 

Gli eventi di novembre: Certosa di Bologna, Tresigallo, Gravellona Toce e Senigallia

Come di consueto, ecco il riepilogo degli appuntamenti del mese di novembre.

Venerdì 2 novembre a partire dalle 21 vi aspetto alla Certosa per un evento notturno unico nel suo genere. Un percorso noir e insieme di rievocazione letteraria. Nella splendida sala Pantheon, illuminata da 25 lampadari di cristallo e con panche a gradoni sistemate a modello anfiteatro, si terrà la presentazione letteraria di Osservatore oscuro, accompagnata dal concerto con viola da gamba di Caterina Veddovi e Luca Favoni, musicisti esperti in musica antica.

Proseguiremo poi verso il Sepolcro Bisteghi, capolavoro di fine Ottocento in cui le figure sembrano uscire dal marmo, che ha ispirato la prima scena del mio ultimo romanzo. Qui, le pagine del libro prenderanno vita con le letture di Andrea Spicciarelli. 
Concluderemo con una breve passeggiata attraverso i monumenti che hanno ispirato scrittori di ogni epoca. Con me in questo viaggio crepuscolare, Roberto Martorelli del Museo Civico del Risorgimento di Bologna. Per chi volesse acquistare il libro, sarà presente un book-point allestito dalla libreria Atlantide
Ritrovo ore 20:30 all’ingresso principale (Cortile Chiesa), in via della Certosa 18.
Dress code? Naturalmente black/scuro. 
Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria al 051-225583 (lun-ven, dalle 9 alle 13) oppure museorisorgimento@comune.bologna.it
Nota: Per poter fare foto durante la serata basta richiedere un modulo via mail. Trovate tutte le informazioni QUI.

Venerdì 9 novembre alle 18 sono ospite della biblioteca comunale di Tresigallo (presso la Casa della cultura, via del Lavoro, 2). Discuterò di Osservatore oscuro, ma anche di scrittura e fumetto, insieme a Patrizia Lucchini. Letture a cura di Gian Filippo Scabbia. Accompagnamento musicale di Roberto Berveglieri. Al termine della chiacchierata, sarà offerto un piccolo aperitivo.

Sabato 10 novembre alle 15:30 parteciperò all’incontro “Tra Dylan e Aurora”,  presso il Centro Commerciale le Isole di Gravellona Toce. L’evento fa parte della rassegna Nero Noir Black. Alla presentazione seguirà un firmacopie.

Sabato 17 novembre alle ore 18 sarò ospite della libreria Lobook LiberiLibri (via Cavour 32) a Senigallia. Insieme alla giornalista Giorgia Olivieri parlerò dei miei ultimi thriller con protagonista la profiler Aurora Scalviati. Accompagnamento musicale dal vivo, con viola da gamba, a cura di Caterina Veddovi e Luca Favoni, musicisti esperti in musica antica. Vi aspettiamo!

Certosa oscura: il 2 novembre al cimitero monumentale di Bologna

Samhain, All hallows’ Eve, Ognissanti, el Dia de los muertos. Dall’Irlanda al Sud America, passando per l’Italia, i giorni tra fine ottobre e inizio novembre sono sempre stati considerati magici. Come se il muro che separa i mondi in quelle giornate fosse più sottile. Come se potessimo avere più vicini i cari che abbiamo perduto. Come se si potesse respirare qualcosa di mistico, nell’aria.

Quest’anno trascorrerò il 2 novembre insieme a Osservatore oscuro, con un evento in uno dei luoghi a me più cari, dove vivi e morti possono dialogare attraverso la Storia. Sto parlando della Certosa, il cimitero monumentale di Bologna, un vero e proprio museo a cielo aperto che incanta e non smette di raccontare storie e leggende, se solo si ha la voglia di ascoltare.

Venerdì 2 novembre a partire dalle 21 vi aspetto alla Certosa per un evento notturno unico nel suo genere. Un percorso noir e insieme di rievocazione letteraria. Nella splendida sala Pantheon, illuminata da 25 lampadari di cristallo e con panche a gradoni sistemate a modello anfiteatro, si terrà la presentazione letteraria di Osservatore oscuro, accompagnata dal concerto con viola da gamba di Caterina Veddovi e Luca Favoni, musicisti esperti in musica antica.

Proseguiremo poi verso il Sepolcro Bisteghi, capolavoro in marmo di fine Ottocento in cui le figure sembrano uscire dal marmo, che ha ispirato la prima scena del mio ultimo romanzo. Letture di Andrea Spicciarelli. Concluderemo con una breve passeggiata attraverso i monumenti che hanno ispirato scrittori di ogni epoca. Con me in questo viaggio crepuscolare, Roberto Martorelli del Museo Civico del Risorgimento di Bologna. Per chi volesse acquistare il libro, sarà presente un book-point allestito dalla libreria Atlantide
Dress code? Naturalmente black/scuro.

Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria al 051-225583 (lun-ven, dalle 9 alle 13) o museorisorgimento@comune.bologna.it
Ritrovo ore 20:30 all’ingresso principale (Cortile Chiesa), in via della Certosa 18.
Nota: Per poter fare foto durante la serata basta richiedere un modulo via mail. Trovate tutte le informazioni QUI.

Osservatore oscuro: gli eventi di ottobre

Ecco il consueto riepilogo degli appuntamenti che mi vedranno in trasferta nel mese di ottobre insieme ad Aurora e Osservatore oscuro.

Quest’anno ho l’onore di essere tra gli ospiti, ma soprattutto tra i giurati nella sezione lungometraggi, della XVIII edizione del ToHorror Film Fest, che si terrà a Torino dal 10 al 14 Ottobre. Per l’occasione presenterò Osservatore Oscuro. Per chi vuole incontrare me e Aurora Scalviati, per il firmacopie o anche solo per portarmi un abbraccio, vi aspetto l’11 ottobre da Blah Blah (Food Music Cinema) in via Po 21. Mi dicono che è un locale bellissimo, soprattutto in orario aperitivo. Si fa che si ci si vede lì?  Relatore, l’amico ed esperto di cinema e letteratura di genere Corrado Artale. Letture a cura della bravissima Alice Corni, attrice di grande fascino e versatilità. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti.

Venerdì 19 ottobre vi aspetto a Castelvetro di Modena per un evento che unisce gli amanti della lettura, ma anche della convivialità, tra buon vino e buona cucina. Alle 19:30 presento Osservatore Oscuro all’Agriturismo Le Casette(via Ghiarone n.63, Castelvetro). Evento organizzato da Grasparossa noir (gratuito e aperto a tutti). Relatrice d’eccezione, la splendida Laura Piva.

A seguire, solo su prenotazione e a pagamento, ci sarà la “Cena con autore”. Per informazioni e prenotazioni potete chiamare lo 059 – 7570015. Per chi vorrà acquistare una copia del libro sarà presente un “punto libri” in loco.

 

Dylan Dog: Perderai la testa. Dal 29 settembre in edicola!

Non nascondo la mia emozione nell’annunciare che il 29 settembre uscirà la mia nuova storia “dylaniata” per la serie regolare, di cui ho scritto soggetto e sceneggiatura.

Numero 385 dal titolo “inverniziano” Perderai la testa. Ai pennelli, uno straordinario e nerissimo Emiliano Tanzillo.

La stupenda copertina di Gigi Cavenago, con la torre Eiffel che svetta alle spalle dell’indagatore dell’incubo, anticipa l’ambientazione della storia: una Parigi in cui il Nostro rischia (letteralmente) di perdere la testa.

«Portato contro la sua volontà nella “ville lumière”, l’Indagatore dell’Incubo deve venire a capo di un enigma che prende le mosse dalla storia francese, a partire dalle vicende che coinvolsero in prima persona Maria Antonietta. Ma come ci finisce Dylan, dalla patinata Parigi delle sfilate d’alta moda rinchiuso nel bagagliaio di una macchina legato e imbavagliato?»

In molti mi hanno scritto notando “la farfalla di Osservatore oscuro”, così come l’hanno definita, apparire in questa copertina. Ho deciso quindi di svelarvi il dietro le quinte: ho scritto la storia di Dylan prima di Osservatore oscuro, e non viceversa.

La farfalla, simbolo della fugacità della vita, ma anche del respiro dell’anima, ha un suo significato nell’economia della storia dell’Indagatore, così come nel mio ultimo thriller, anche se in questo caso non appare mai, rimanendo soltanto un rimando metaforico. Nel caso di Osservatore, avevo dato alla copertinista indicazioni precise. Mentre questa volta è stata una sorpresa anche per me. Il fatto che le mie due ultime creature siano unite sotto il segno della farfalla monarca non fa che aumentare, se possibile, l’emozione per questa uscita.

Ecco le due tavole che sono state scelte come anteprima dal sito ufficiale Bonelli, una dal sapore più splatter e l’altra più romantica. Che a pensarci bene sono i due lati che mi hanno fatto amare Dylan Dog quando l’ho incontrato una vita fa, per la prima volta – molto prima di sognare persino di scriverlo.

Grazie a tutti quelli che mi accompagneranno in questa nuova sfida. 

Gli eventi di settembre: Certosa criminale, la finale del Nebbia Gialla, Sugarcon

«Il sole a settembre mi lascia vestire ancora leggera.Il fiume riposa negli argini aperti di questa distesa.Tu mi dicevi che la verità e la bellezza non fanno rumore. Basta solo lasciarle salire, basta solo lasciarle entrare.» Cristina Donà.

Il 12 settembre a partire dalle 20:30 vi aspetto con l’ultima data di Certosa criminale, l’appuntamento con il lato più oscuro e misterioso di Bologna, tra le silenziose sale del Cimitero Monumentale. Un viaggio tra omicidi efferati, scandali pubblici, esili politici, cronache di criminalità comune. Avrò il piacere di partecipare a questo viaggio crepuscolare con il mio ultimo thriller, Osservatore oscuro, la cui scena iniziale è ambientata proprio quiSiete pronti a un viaggio notturno tra brividi e storia? 
A cura di Didasco. Ingresso € 10, due euro devoluti per la Certosa. Prenotazione obbligatoria 348 1431230 (pom. e sera). Ritrovo all’ingresso principale (cortile Chiesa), via della Certosa 18. Per maggiori informazioni, cliccate QUI

Sabato 15 settembre, a Suzzara (MN), si terrà la premiazione del prestigioso concorso Nebbia Gialla per la letteratura noir e poliziesca, giunto ormai alla IX edizione. Aurora nel buio è tra i quattro romanzi finalisti nella sezione romanzi editi.  Io sarò quindi presente, con tanta emozione e un po’ di batticuore.

Sabato 22 settembre alle ore 17 sarò ospite di Sugarcon 2018, la convention annuale di Sugarpulp, presso Palazzo Casalini a Rovigo. Sugarcon è più di un festival, è un vero e proprio viaggio per esplorare le frontiere della narrativa popolare contemporanea. La sera, a partire dalle 20:30 si terrà il Sugarparty, ingresso libero + free bar, presso le Antiche Distillerie Mantovani (Pincara). E alle 21.30 la consegna del Sugarprize. Vi aspettiamo!

 

 

ToHorror 2018: sono nella Giuria Lungometraggi

È con grande piacere e un pizzico di emozione che condivido la bella notizia: faccio parte della giuria del TOHorror Film Fest 2018, per la prima volta tutta al femminile.

Nella totalità verranno valutati oltre trecento film horror provenienti da quaranta paesi, suddivisi nelle categorie lungometraggi, cortometraggi, sceneggiature e serie web. La sezione che mi è stata assegnata è quella lungometraggi. Un grande onore che non prenderò alla leggera. E per una volta non mi lamenterò che non ho nessun horror da vedere. Ecco l’articolo dalla pagina ufficiale: https://www.tohorrorfilmfest.it/tohorror-2018-la-giuria/

Il festival si terrà dal 10 al 14 ottobre al Cinema Massimo di Torino. Per l’occasione, ci sarà anche una presentazione del mio ultimo thriller, Osservatore oscuro. Per i dettagli, ci sentiamo più avanti, ma intanto potete segnarvi la data: giovedì 11 ottobre. A presto!

Estate misteriosa: visite guidate notturne alla Certosa di Bologna con Osservatore oscuro

Certosa criminale: storie di delitti e passioni. È questo il titolo del percorso dedicato al lato più oscuro e misterioso di Bologna, tra le silenziose sale del Cimitero Monumentale della Certosa, tra racconti sospesi nel limbo ovattato della città dei morti. E insieme tra le statue di marmo e bronzo che rendono questa location un vero e proprio museo a cielo aperto, che ha ispirato scrittori di ieri e di oggi.

Omicidi efferati, scandali pubblici, esili politici, cronache di criminalità comune. Quattro mercoledì d’estate: 13 giugno, 11 luglio, 8 agosto e 12 settembre dalle 20:30 parteciperò a questo viaggio crepuscolare con il mio ultimo thriller, Osservatore oscuro, la cui scena iniziale è ambientata proprio qui. Siete pronti a un viaggio notturno tra brividi e storia?

A cura di Didasco. Ingresso € 10, due euro devoluti per la Certosa. Prenotazione obbligatoria 348 1431230 (pom. e sera). Ritrovo all’ingresso principale (cortile Chiesa), via della Certosa 18. I possessori della Card Musei Metropolitani Bologna riceveranno un omaggio all’ingresso. Per chi è interessato, durante la serata il romanzo sarà in vendita (grazie alla libreria Atlantide) e potrete approfittarne per avere una dedica. Per maggiori informazioni, cliccate QUI. 

«È l’Angelo della Morte, quello che troverà laggiù.» Un cadavere alla Certosa, un nome tatuato sul petto: Aurora Scalviati.

Menù d’autore per Osservatore oscuro

Cucina letteraria? Si può fare! Ecco il menù ispirato al mio romanzo Osservatore oscuro, proposto per la serata modenese nel Chiostro della Biblioteca Delfini (Palazzo Santa Margherita – Corso Canalgrande 103, Modena).

Vi aspetto lunedì 25 giugno alle 18:30 per la presentazione letteraria, a ingresso libero e aperta a tutti. A condurre la serata sarà Bruno Ventavoli, direttore di «Tuttolibri».

Dalle ore 21 seguirà la cena, solo su prenotazione. «Sono d’autore anche i menu, realizzati dagli chef di Modena a tavola e ispirati ai romanzi ospiti.»
Il Menu Osservatore oscuro è ideato e realizzato dagli chef Anna Maria Barbieri (Ristorante Antica Moka, Modena) e Stefano “Straniero” Corghi (Enoteca Il Luppolo e l’Uva, Modena). Vini presentati dalla Cantina della Volta (Bomporto).

Il costo della cena con autore, bevande incluse, è di 30 euro a persona. I tavoli sono allestiti all’aperto nel chiostro di Palazzo Santa Margherita. Per informazioni e per prenotare: Biblioteca Delfini tel. 059 2032940.

Osservatore oscuro: gli appuntamenti di giugno e luglio

Indagini, suspense e buona tavola: nel Chiostro della Biblioteca Delfini ritorna la cucina letteraria. 

Vi aspetto con Osservatore oscuro lunedì 25 giugno alle 18:30 nella splendida cornice del Chiostro della Biblioteca Delfini – Palazzo Santa Margherita – Corso Canalgrande, 103. A condurre la serata sarà Bruno Ventavoli, direttore di «Tuttolibri».
L’ingresso è libero. 

Dalle ore 21 seguirà la cena, solo su prenotazione. «Sono d’autore anche i menu, realizzati dagli chef di Modena a tavola e ispirati ai romanzi ospiti.» 
Il Menu Osservatore oscuro è ideato e realizzato dagli chef Anna Maria Barbieri (Ristorante Antica Moka, Modena) e Stefano “Straniero” Corghi (Enoteca Il luppolo e l’uva, Modena). Vini presentati dalla Cantina della Volta (Bomporto)

Il costo della cena con autore, bevande incluse, è di 30 euro a persona. I tavoli sono allestiti all’aperto nel chiostro di Palazzo Santa Margherita. Per informazioni e per prenotare: Biblioteca Delfini tel. 059 2032940.

Mercoledì 27 giugno sarò ospite de La Fiasca art cafè di Forlì (via Oberdan, 38), a partire dalle ore 19. Si beve qualcosa insieme e si chiacchiera di scrittura e misteri, tra le pagine di Osservatore oscuro.

Martedì 3 luglio alle ore 21 sarò ospite di Miginoir, il festival giallo e noir di Medicina. Con me,  Valerio Varesi, Eraldo Baldini e Cristina Battista, per parlare dei nostri ultimi romanzi, ma anche del mestiere dello scrittore e dell’Emilia del mistero.

L’incontro si terrà nel Giardino della Biblioteca comunale Palazzo della Comunità (via Pilio, 1 – Medicina). Vi aspettiamo!

Dopo il successo del primo appuntamento, torna Certosa criminale: storie di delitti e passioni, il percorso dedicato al lato più oscuro e misterioso di Bologna, tra le silenziose sale del Cimitero Monumentale della Certosa. 

Omicidi efferati, scandali pubblici, esili politici, cronache di criminalità comune. Mercoledì 11 luglio dalle 20:30 parteciperò a questo viaggio crepuscolare con il mio ultimo thriller, Osservatore oscuro, la cui scena iniziale è ambientata proprio qui. Siete pronti a un viaggio notturno tra brividi e storia?

A cura di Didasco. Ingresso € 10, due euro devoluti per la Certosa. Prenotazione obbligatoria 348 1431230 (pom. e sera). Ritrovo all’ingresso principale (cortile Chiesa), via della Certosa 18. I possessori della Card Musei Metropolitani Bologna riceveranno un omaggio all’ingresso. Per chi è interessato, durante la serata il romanzo sarà in vendita e potrete approfittarne per avere una dedica. Per maggiori informazioni, cliccate QUI.

«È l’Angelo della Morte, quello che troverà laggiù.» Un cadavere alla Certosa, un nome tatuato sul petto: Aurora Scalviati.

 

 

 

I prossimi appuntamenti: Pistoia, Firenze e Sant’Arcangelo di Romagna

 

Save the date! Vi aspetto giovedì 31 maggio dalle 19 nella splendida cornice di Ortofair (via Bonellina 49, Pistoia).
Ci sarà la presentazione di Osservatore oscuro e a seguire Aperitivo nell’Orto con ricco buffet, accompagnato da una selezione di vini e gustosi cocktail toscani. Il tutto, immersi nella magia della natura.

Relatore, Giuseppe Previti. Letture a cura di Franco Checchi. 

Prenotazione obbligatoria allo 0573 986520 (oppure info@toscanafair.it). Adulti € 18,00 – Bambini € 10,00. Parte dell’incasso della serata, sarà devoluto in libri, al reparto di pediatria dell’ospedale San Jacopo di Pistoia. 

Venerdì 1 giugno alle 15:30 sarò ospite del festival La città dei lettori, immersa nel verde della Limonaia, nella splendida cornice di Villa Bardini a Firenze. Relatore d’eccezione, Matteo Strukul. Parleremo di Osservatore oscuro, di scrittura e misteri. Gli eventi saranno tantissimi, trovate tutte le informazioni e il programma completo QUI.

Sabato 2 e domenica 3 giugno sarò ospite di Santarcangelo del fumetto a Sant’Arcangelo di Romagna. Un evento imperdibile per gli amanti delle nuvole parlanti, con tantissimi ospiti e un’ampia mostra mercato dedicata al fumetto da collezione.

In entrambe le giornate sarò presente insieme agli altri autori presso la mostra mercato del Fumetto in piazza Ganganelli per incontrare il pubblico dalle 11 alle 13. E dalle 16 alle 18 circa.

Sabato 2 giugno alle 21:30 sarò sul  palco di Piazza Ganganelli insieme alla disegnatrice e amica Simona Simone. A seguire, dediche e disegnini all’interno della tenso struttura adiacente. Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti al pubblico. Vi aspettiamo!

 

 

Maggio con Osservatore Oscuro: Villorba di Treviso e Roma

«Il suo pensiero la portava lontano, dove era facile perdersi. Ma a volte era solo guardando lontano che riusciva ad avvicinarsi alla verità.»

Eccomi con le prossime date del tour di Osservatore Oscuro.

Vi aspetto domenica 20 maggio alle 18 alla libreria Lovat di Villorba (via Newton 32) per la mia prima volta nel trevigiano. Insieme allo scrittore e amico Fulvio Luna Romero parlerò del mio ultimo thriller, di scrittura e fumetto. Seguirà un momento per dediche e firmacopie. L’evento è gratuito e aperto a tutti.

Mercoledì 23 maggio, alle ore 19, sarò a Roma ospite di Tuba Bazar (via del Pigneto 39a) per presentare il mio ultimo thriller in un evento a trecentosessanta costruito attorno alle atmosfere di Osservatore oscuro. Relatrice d’eccezione la giornalista e scrittrice Daniela Amenta

Una mostra fotografica, un’esposizione di illustrazioni inedite e ispirate al romanzo, una performance di ritrattistica dal vivo, musica e letture accompagneranno Aurora Scalviati nella Capitale.

Dal comunicato stampa della curatrice Rossana Calbi:
«Laura Penna con le sue foto spiegherà il volto di Barbara Baraldi sulle pareti della libreria del Pigneto. Lo sguardo si sposterà dall’autrice al suo pubblico che sarà ritratto dall’artista Linda De Zen, osservatrice attenta dei volti, delineati in un tratto continuo e fisso in una breve narrazione di chi avrà di fronte. Anche i visi dei protagonisti del romanzo prenderanno forma e saranno illustrati da Amalia Caratozzolo. L’illustratrice di origine siciliana regalerà dei lineamenti all’immaginario di una delle voci narranti di Bologna.
L’attrice Luisa Borini leggerà le pagine del volume che la Baraldi, tra le altre cose sceneggiatrice di Dylan Dog, ha dedicato a un’eroina altrettanto coraggiosa e in cerca di una verità che la tormenta e che si sbroglierà nella musica di Nancy Natali.» L’evento è gratuito e aperto a tutti.

«L’osservatore oscuro è l’alter ego negativo che ci portiamo dentro, quello che ci dice che non ce la faremo, quello che alimenta le nostre paranoie, gli incubi peggiori…»

 

Gli appuntamenti di inizio maggio: Mantova e Torino

Save the date!
Giovedì 3 maggio alle 20 sarò a Mantova, ospite del Ristorante GialloZucca (Corte dei Sogliari, 4) per la tradizionale e ormai consolidata cena con autore, che unisce mistero e buoni piatti. 
Tra una portata e l’altra chiacchiererò con Marco Piva di Osservatore oscuro, il mio ultimo romanzo. Letture a cura dell’attrice Edvige Ciranna.
Per prenotare il vostro posto basta mandare un sms a Maurizio, al 335 686 9686.

Sabato 5 maggio sarò a Torino, la città natale di Aurora Scalviati.
Vi aspetto alle ore 18 alla libreria Fenice di via Porta Palatina 2, in pieno centro storico. 
Relatore d’eccezione l’amico e grande esperto di misteri e ufologia, Umberto Visani. Con la partecipazione speciale di Corrado Artale (ToHorror). Letture a opera di Roberto Briatta.
Un evento imperdibile per tutti gli appassionati di genere. Vi aspettiamo!

Gli appuntamenti di aprile: Finale Emilia, Pesaro, Cremona

Save the date! Ecco gli eventi di aprile che mi porteranno in giro per l’Italia con Osservatore oscuro.

Venerdì 13 aprile alle 21 sarò ospite del Liceo M. Morandi di Finale Emilia (via Digione, 20). Chiacchiererò con il pubblico di scrittura e dei miei ultimi romanzi della serie Aurora Scalviati, profiler del buio. Gli studenti daranno vita a letture tratte dai libri. L’evento è gratuito e aperto a tutti. 
Vi segnalo che non saranno presenti copie dei romanzi disponibili per l’acquisto. Se volete una dedica, dovrete quindi procurarveli autonomamente. 

Martedì 17 aprile alle ore 18:15 vi aspetto a Pesaro, Libreria Campus Mondadori Store (via Rossini 33), ospite della rassegna letteraria ParoledArancio.
Relatore Antonino di Gregorio, che mi guiderà in una chiacchierata tra le pagine del mio ultimo thriller. Letture a cura della splendida Caterina Veddovi. Accompagnamento alla chitarra di Alessandro Buccioletti. Seguirà un momento per chiacchiere e firmacopie.

Sabato 21 aprile sarà la volta di Cremona. Vi aspetto alle 17:30 alla Libreria Giunti al Punto del Centro commerciale CremonaPo (via Castelleone 108).

Insieme a Paola Pagliari, converseremo di scrittura e di mistero, tra le pagine di Osservatore oscuro.
Letture a cura di Donatella India Rizzi.
Vi aspetto per chiacchiere, foto ricordo e firmacopie.

 

Premio Buk 2018

«Un premio per aver saputo contribuire all’innovazione della scena letteraria italiana attraverso romanzi, plot e personaggi di forte personalità capaci di raccontare e restituire sentimenti e passioni, ma anche fragilità, dubbi e incertezze legati al nostro tempo.»

Parole forti, che mi hanno profondamente emozionata. Eccomi orgogliosa con il premio Buk 2018 che ho ricevuto dalle mani della reporter di guerra Barbara Schiavulli, vincitrice della scorsa edizione, durante il Gala di Buk che si è tenuto ieri nella splendida cornice del Teatro San Carlo a Modena.

Presentatore, il mitico Francesco Zarzana che da sempre è il direttore artistico del Buk festival, iniziativa dedicata alla piccola e media editoria. Insieme a me, Federica Manzon e Anna Giurickovic Dato.

Dopo la premiazione e il discorso delle autorità si è tenuto il concerto di Sakurita Ensemble che utilizzano strumenti antichi per dar vita a un repertorio che va da fine Seicento a metà Settecento. Sarà stata l’emozione della premiazione, ma le note potenti del Trio Sonata in Sol maggiore di Bach e quelle struggenti di Jean Fery Rebel, suonate divinamente, mi hanno fatto venire un groppo in gola. A seguire il documentario di Francesco Zarzana sulla vita di Gina Borellini, partigiana prima e impegnata nella ricostruzione del paese poi, che ha combattuto tutta la vita per i diritti delle donne. Tra le altre cose è stata tra le fondatrici dell’UDI, Unione donne italiane. E qui le lacrime di commozione, nel buio della sala, si sono sciolte. Porto con me tutte le sensazioni di una giornata bellissima e dedico il premio non solo alla mia Aurora Scalviati, personaggio di carta e insieme di sangue, ma a tutte le donne che ogni giorno combattono le loro battaglie.